Expo, le offerte Trenitalia: 130 mila posti al giorno, livree col logo dell'Esposizione Universale

Presentati i collegamenti dall'italia per il sito e quelli internazionali. Biglietti scontati e offerte. Alla stazione Rho Fiera Expo Milano 2015 arriverà anche il super Frecciarossa 1000. Anche Trenord potenzia treni regionali e suburbani

Expo Milano 2015 viaggia anche in treno. Con un'offerta complessiva di 615 treni al giorno, circa uno ogni due minuti nell'arco di 20 ore, Trenitalia (236 corse più 148 Frecce) e Trenord (379 fra regionali e suburbani) hanno messo a punto la loro offerta per l'Esposizione Universale.

Nella stazione ribattezzata Rho Fiera Expo Milano 2015 arriveranno il nuovo Frecciarossa 1000, in grado di raggiungere i 350 chilometri orari, il Coradia Meridian di Trenord e treni da tutta Italia, dalla Svizzera e dalla Francia, compresi gli InterCity Notte, con tariffe preferenziali. E un Frecciarossa, un Frecciargento, un Frecciabianca vestono la livrea ufficiale di Expo per promuovere l'evento in tutte le stazioni servite dai supertreni. Interni personalizzati per 15 Frecce, invece, che richiamano l'eventol'evento a meno di due mesi dal debutto, mentre l'intera flotta Av sarà contrassegnata dal logo ufficiale dell'Esposizione.

In occasione di Expo 2015, inoltre, le stazioni di Milano Centrale, Milano Porta Garibaldi e Rho Fiera Expo Milano 2015 saranno dotate di un sistema wi-fi che consentirà tra l’altro, a viaggiatori e frequentatori, di accedere via mobile device a un portale virtuale di stazione, ricco di utili informazioni. Progetti innovativi di comunicazione sono stati ideati anche a bordo treno sulla rotta Frecciabianca Milano – Venezia, grazie ad una app georeferenziata che, scaricata sul proprio smartphone, segnalerà i punti di particolare interesse storico e turistico, visibili dal finestrino, fornendo informazioni e link di approfondimento.

L'offerta ferroviaria di Trenitalia prevede sconti del 30% in prevendita fino al 30 aprile, del 20% durante l'Esposizione e fino al 50% per i ragazzi sotto ai 15 anni, oltre a offerte per scuole e da varie città italiane per tutti i treni. Da Trenord invece biglietti di andata e ritorno da 4,4 euro da Milano, giornaliero a 13 euro da tutta la Lombardia e 5 giorni a 45 euro, compreso l'aeroporto di Malpensa.

Non solo, l’intera rete di vendita di Trenitalia, in Italia e all’estero, è diventata rete commerciale di Expo 2015, e ha già iniziato a vendere dallo scorso dicembre i biglietti d’ingresso all’Esposizione.

Nel dettaglio, saranno 19 i Frecciarossa: cinque Torino - Milano - Roma senza fermate tra Milano e Roma e 14 Torino - Milano - Roma con fermate intermedie anche a Bologna e Firenze. Di questi 11 collegamenti uniranno Rho Fiera Expo Milano 2015 a Reggio Emilia AV, sette a Napoli e quattro a Salerno. Si aggiunge una ulteriore fermata periodica Frecciarossa per i rientri serali della domenica a Roma.

Sempre dal 26 aprile al 31 ottobre 2015 fermeranno a Rho Fiera Milano Expo 2015 anche 18 Frecciabianca sulla rotta Torino - Milano - Verona - Padova - Venezia e di cui quattro proseguiranno su Trieste. Nello stesso periodo diventeranno 22 le fermate Frecciarossa, quattro quelle Frecciabianca e 19 quelle InterCity e InterCity Notte a Milano Rogoredo. Sono invece 26 i treni internazionali che collegheranno Rho Fiera Expo Milano 2015 alle principali città della Svizzera e della Francia. Già con l'attuale orario, ogni giorno, a Milano Centrale fermano 72 Frecciarossa, 64 Frecciabianca, 36 treni internazionali e 38 tra InterCity e InterCity Notte. A Milano Porta Garibaldi 12 Frecciarossa e quattro InterCity Notte e a Milano Rogoredo 16 Frecciarossa, due Frecciabianca e 14 InterCity. In tutto sono 130mila posti al giorno da e per Milano, sulle Frecce e gli altri collegamenti nazionali internazionali.

L'ad delle Fs Michele Mario Elia ha parlato di "impegno a 360 gradi del Gruppo" da Italferr, che si occupa della direzione dei lavori del sito, a Trenitalia, che ha messo a punto corse aggiuntive e trariffe speciali per raggiungere l'Esposizione. Proprio partendo dallo stato dei lavori, il commissario unico e ad Giuseppe Sala si è detto "sereno sul fatto che arriveremo al primo maggio in condizioni per aprire l'Expo", esiste "qualche preoccupazione per 4-5 padiglioni dei Paesi", ma "alla fine spero che anche questi riusciranno ad aprire nel tempo giusto".

Nel fine-settimana, intanto, sono previsti i primi collaudi dei tornelli d'entrata, mentre le misure di sicurezza sono di tipo "aeroportuale". Il piano "è partito da molto tempo - ha spiegato Sala - e i fatti più recenti ci hanno indotto ad essere ancora più attenti". Sul sito espositivo vigilano "oltre 2 mila telecamere" con un "impegno importante delle forze dell'ordine, ogni notte ci sarà un controllo radiogeno per ogni camion che entrerà".

La stazione ferroviaria Rho Fiera Expo Milano 2015 dalla quale dovrebbe passare circa il 30% dei visitatori è stata potenziata. Gli interventi, costati circa 5 milioni di euro, hanno riguardato il miglioramento dell'illuminazione interna e della segnaletica informativa; la realizzazione di un nuovo corridoio pedonale di collegamento (chiamato T) fra la stazione e il sito di Expo; l'installazione di antenne wi-fi.

Predisposti anche spazi ad hoc per le imprese ferroviarie, nuove biglietterie e un presidio Sala Blu Rfi, per l'assistenza alle persone a ridotta mobilità. Complessivamente il gruppo Fs sta facendo lavori di ammodernamento e potenziamento infrastrutturale in 18 stazioni dell'area metropolitana di Milano.

Gli interventi previsti per l'Esposizione Universale interessano, oltre a Rho Fiera Expo Milano 2015, anche le stazioni del Passante ferroviario milanese (Villapizzone, Lancetti, Porta Garibaldi passante, Repubblica, Porta Venezia, Dateo, Porta Vittoria) e Milano Centrale, Milano Lambrate, Milano Porta Garibaldi, Bergamo, Melegnano, Milano Certosa, Pioltello-Limito, San Giuliano Milanese, San Zenone al Lambro e Tavazzano.
L'investimento complessivo è di circa 55 milioni di euro.