Express Road illumina il «Nazioni»

Alberto Cagnato

da Milano

Express Road, 5 anni italiano allenato in Francia, è l’astro nascente del trotto europeo. Ieri a San Siro nel gran premio delle Nazioni il figlio di Passionnant, maturato gradualmente e mai troppo spremuto, ha mostrato di che panni veste: quelli del campione in grado di battersi per un bel pezzo ai vertici continentali. Andrea Guzzinati è stato il magistrale interprete di Express Road, scattato in terza ruota sull’ultima curva e autore di un finale ad effetto che gli consentiva di dominare il battistrada dal via Digger Crown e di resistere per una testa all’affondo disperato della svedese Giant Diablo alla media di 1’14“ secchi al chilometro. Terzo Pippo Gubellini con Frisky Bieffe e quarta la favorita finlandese Passionate Kemp.
Matriarcato al potere nel gran criterium con la splendida Ilaria Jet protagonista di una stoccata finale di grande efficacia con la quale travolgeva l’altra femmina terribile In Wise As alla media straordinaria di 1’13“7, record europeo.