Extreme Sailing Series A Trapani trionfa The Wave Muscat. Luna Rossa è quarta

L’equipaggio di The Wave, Muscat (skipper Leigh McMillan) vince per il secondo anno consecutivo la tappa di Trapani delle Extreme Sailing Series, che si è conclusa domenica scorsa. Al secondo posto Groupe Edmonde de Rothschild (skipper Pierre Pennec) e al terzo Oman Air (al timone il campione olimpico Ben Ainslie. Luna Rossa (skipper Max Sirena) chiude al quarto posto. L’altro team italiano, Niceforyou (timoniere Alberto Barovier) è nono. Sole e 18 nodi di Libeccio hanno caratterizzato l’ultima giornata di regate, che si sono disputate nel porto di Trapani con la formula esclusiva «stadium race» che consente al pubblico di vivere in diretta le emozioni e le evoluzioni di questi velocissimi catamarani (28 nodi la velocità di punta rilevata a bordo di Luna Rossa) proprio davanti alla tribuna e alle banchine della Stazione Marittima gremite di pubblico. Molto apprezzata, inoltre, la caratteristica esclusiva del circuito Extreme Sailing Series (quella del 5° uomo a bordo), che consente a giornalisti, ospiti dei team e semplici appassionati, di salire a bordo e partecipare a una regata sull’Extreme 40 come ospiti. Le ultime due giornate di regata sono state trasmesse in diretta da Rai Sport 2 (commento di Giulio Guazzini con il contributo tecnico di Cino Ricci).
Le Extreme Sailing Series di Trapani hanno il supporto del ministero dello Sviluppo Economico, della Regione Sicilia e della Provincia Regionale di Trapani grazie all’Accordo di Programma Quadro (Apq), denominato «Sviluppo integrato delle attività della nautica e del turismo nel contesto territoriale trapanese» che si inquadra nel programma «Sensi Contemporanei» allo scopo di promuovere lo sviluppo locale. Sponsor dell’evento «Impresa Semplice» di Telecom Italia.