F1, doppietta Red Bull e mondiale costruttori Alonso terzo "resiste"

In Brasile Vettel trionfa davanti a Webber.
Fernando Alonso conquista un prezioso terzo posto e difende il primato nella classifica iridata a una gara al termine della stagione: si decide tutto nel Gp di Abu Dhabi. Il pilota spagnolo della Ferrari ha 246 punti e precede Webber di 8 lunghezze. Vettel,
invece, sale a quota 231. Il Mondiale costruttori va alla Red Bull

San Paolo - Doppietta della Red Bull, vittoria del tedesco Sebastian Vettel seguito da Mark Webber e terzo posto di Fernando Alonso al Gran Premio del Brasile, penultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1. Red Bull velocissima e vincente ma un Alonso grintoso, veloce, combattivo che è riuscito a conservare il primato nel Mondiale piloti e si giocherà tutto nell'ultimo Gp. Da sottolineare che la Red Bull ha rinunciato a fare giochi di squadra: se Webber fosse arrivato prima sarebbe solo a un punto di distacco. Sul circuito di Interlagos, Vettel, scattato dalla seconda posizione della griglia di partenza, ha dominato la gara dal primo all’ultimo giro ed ha preceduto il compagno di squadra australiano Mark Webber e la rossa del leader della classifica iridata. Alonso resta infatti al comando del Mondiale con 246 punti, Webber ne "rosicchia" 3 e si porta a -8 dallo spagnolo. Vettel è invece ora a -15 da Alonso. Ai piedi del podio sono finite le McLaren degli inglesi Lewis Hamilton e Jenson Button. Hamilton è stato così scavalcato da Vettel ed è ora a -24 da Alonso, lontanissimo, ma matematicamente ancora in lotta per il titolo. Sesto e settimo hanno chiuso i due tedeschi della MercedesGp, Nico Rosberg e Michael Schumacher, seguiti dal loro connazionale Nico Hulkenberg (Williams), ieri autore di una incredibile pole position, dal polacco Robert Kubica (Renault) e dal giapponese Kamui Kobayashi (Sabuer), decimo ed ultimo dei piloti a punti. Solo quindicesimo posto per il brasiliano Felipe Massa con l’altra Ferrari. La doppietta per altro consegna alla Red Bull il titolo nel Mondiale costruttori con una gara d’anticipo. Ora si decide tutto nell'ultimo gran premio della stagione che si disputerà ad Abu Dhabi.