F1, HAMILTON DOMINA A SHANGHAI

Lo vogliamo dire? Massì, diciamolo. Un poco sottovoce però, anche con pudore e imbarazzo, pronti a negarlo la prossima gara di fronte all’improvviso recupero della Ferrari e innanzi a un altro incredibile errore del ragazzo inglese. Però, intanto, pronunciamo la fatidica frase: «Lewis Hamilton è il più forte di tutti». Ecco, l’abbiamo detto. Perché a volte, molte volte, risulterà antipatico, farà il saputello, ma il dubbio che stia sugli zebedei a tutti, proprio tutti i piloti del Circus, soprattutto, se non unicamente, perché li prende a sberle da due anni, ormai è un dubbio lecito. Fateci caso, ha ragione lui. «Io continuerò a correre così perché la gente ama vedere i sorpassi e io amo rischiare e farli e se poi gli altri si arrabbiano perché li subiscono è un problema loro». E lui supera e vola. Come in Cina dove non ha dato respiro alla Ferrari per tutto il week end. Per cui, da dire anche questo sotto voce: speriamo che la McLaren non sia riuscita a imbrigliarne certa esuberanza. Con molta franchezza, è l’unica speranza mondiale che resta alla Rossa e che resta a Massa.