F1, morto Balestre il nemico di Senna

È morto giovedì all’età di 87 anni Jean-Marie Balestre, fondatore e per 13 anni al vertice della Fia. Della sua gestione, resta nella memoria la guerra con il brasiliano Ayrton Senna. Perduto il titolo 1989 in seguito alla squalifica rimediata per il famoso incidente in Giappone con Alain Prost, Senna accusò la Fia di aver manipolato il campionato. Balestre inflisse a Senna una multa e lo privò della superlicenza F1. La restituì solo dopo le scuse di Ayrton.