«Fa’ la cosa giusta»: la casa sostenibile

Sta per cominciare a Milano la quinta edizione di «Fa’ la cosa giusta», la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili: dall’11 al 13 aprile, in Fieramilanocity si susseguiranno presentazioni, conferenze, degustazioni, oltre a concerti, e spettacoli, per promuovere una maggiore attenzione all’ambiente e al consumo. Due padiglioni, il 7 e l’8, uno in più dell'anno scorso, 17mila mq interessati e fino a 400 espositori presenti: «Vogliamo anzitutto che siano giorni d’incontro, di confronto e di apertura su temi che ormai stanno acquistando un’importanza che non è più trascurabile» dice l’organizzatore Giovanni Petrini. Il tema del 2008 è l’«Abitare sostenibile». Si parlerà di energie rinnovabili, risparmio energetico, riuso e riciclo, ma anche finanza etica e turismo responsabile. Lo spazio espositivo sarà diviso in tre aree: la piazza «Abitare la casa», «Abitare la comunità», e «Abitare la città». Venerdì 11 alle 17.30 parteciperà Carlo Masseroli, assessore allo Sviluppo del territorio del Comune di Milano. Sabato alle 11 tocca ad «Acqua in bocca!» (un incontro per presentare le iniziative del Comune sul valore dell’acqua come bene comune). Non mancheranno momenti di divertimento: una delle novità per il 2008 è infatti l’introduzione della sezione «Critical Fashon», dieci stand e una mostra di abbigliamento eco-fashion&design. La fiera resterà aperta anche di sera con un programma di spettacoli e concerti, il più atteso dei quali è sabato 12: Filippo Solibello di Caterpillar (Radio2) presenterà prima la Capone Bungt&Bangt, band che si esibisce con strumenti musicali ricavati da materiale di scarto (hanno accompagnato Daniele Silvestri al San Remo 2007 nella sua «Paranza») e poi il live degli Almamegretta.