Fa «esplodere» tre Bancomat con i petardi

Il ritiro della patente subito due giorni prima è probabilmente stato la causa scatenante del folle comportamento di P. A., impiegato cinquantunenne, bloccato dai carabinieri dopo avere fatto esplodere tre sportelli bancomat. Nella mattina di ieri l'uomo, incensurato, dopo essersi procurato tre fuochi d'artificio del tipo «cipolla» spiegando al negoziante che gli servivano per una festa, ha preso di mira tre banche tra Paderno Dugnano e Varedo. Munito di nastro adesivo ha assicurato i petardi nelle vicinanze dell'erogatore esterno di denaro, dileguandosi subito dopo la deflagrazione. Udita l'esplosione, i passanti hanno fatto in tempo a vedere l'uomo scappare a bordo della sua Volkswagen Polo. Rintracciato,non è stato in grado di fornire motivazioni plausibili del suo comportamento, ed è stato denunciato.