«Fa freddo? Sì, ma vi dimostro con i dati che la temperatura sta alzandosi»

Il 2008 è terminato e noi possiamo non solo stilare una statistica annuale della temperatura, delle precipitazioni, delle nevicate e delle gelate, ma anche comporre idealmente un grafico che, esaminando questi fenomeni dal 1951 ad oggi, ci mostra le modificazioni che il clima ha subito nella nostra città in questi 60 anni. Cominciamo dalle temperature: mentre dal 1951 al 1962 la media annua si aggira sui 13°, con una punta di 15° nel 1951 e 1961, nei decenni successivi la media annua cala e si stabilizza sugli 11°; inizia a salire, anche se di un solo punto, nel 1984, e gradualmente raggiunge i 14° a partire dal 1994, fino ad arrivare ai 16° del 2000, 2001, 2002, e addirittura ai 17° degli anni successivi fino al 2008 (17,1°). Le precipitazioni: poiché l'ammontare delle piogge annuali nella nostra città è mediamente di 1200 millimetri, possiamo dire che il 2008 è stato un anno molto piovoso, perché ne sono caduti ben 1429. Il grafico ideale che si potrebbe comporre per verificare la piovosità di Genova risulterebbe piuttosto altalenante, perché passiamo dalle precipitazioni molto scarse del 2003, 2004, 2005 (rispettivamente con 731 mm., 604 mm., 688 mm.) a quelle medio-alte del 1961 e 1963 (1512 e 1678 mm. rispettivamente), a quelle abbondantissime del 1972 (1922 mm.), del 1976 (1646 mm.) e del 1977 (2254 mm.). Da questi dati si deduce che negli anni del nuovo secolo all'aumento delle temperature è corrisposto, per qualche ano, anche un calo delle piogge. Le nevicate: nel 2008 le nevicate sono state due: il 3 e 4 gennaio. Facendo un confronto con il passato, dal 1951 ad oggi i giorni nevosi sono stati 192; gli anni in cui la neve è mancata sono stati dieci (1953, 1957, 1959, 1975, 1988, 1989, 1990, 1998, 2003, 2007). Un'osservazione interessante: mentre nel decennio 1951-1960 i giorni nevosi sono stati 35, in quello 1961-1970 sono stati 60, per scendere a 34 nel periodo 1971-1980, a 37 fra il 1981 e il 1990, e infine a 15 nel decennio 1991-2000. Fra il 2001 e il 2008 le nevicate sono state 11.
Da questo panorama si deduce che il periodo più freddo riguarda gli anni fra il 1960 e il 1980, mentre le temperature hanno iniziato a salire dal 1994. Forse ha proprio ragione Al Gore, appassionato sostenitore della teoria del riscaldamento globale,.