Fa il rapinatore per «arrotondare» Finisce a S. Vittore

Lo stipendio a volte non basta per tirare a fine mese, ma la storia accaduta ieri ad Assago potrebbe essere scambiata per una bufala carnevalesca. La vicenda, invece vera, ha come protagonista una guardia giurata, colta in flagranza di reato mentre con la propria arma d'ordinanza, stava tentando di rapinare una coppia. Sono da poco passate le 23.00, all'interno del parcheggio del centro commerciale «Carrefour» di Assago. Due coniugi, Roberto D. e Anna C., entrambi 50enni residenti a Pavia, si trovano a bordo della loro auto. Un uomo con il volto coperto da un passamontagna, li minaccia con una pistola costringendoli a scendere dall'auto. I due capiscono subito che l'uomo non scherza e scendono dalla macchina. Il malvivente intima di consegnare i loro averi e, di fronte a quella pistola, cedono alla richiesta consegnando portafogli e cellulari. Non soddisfatto, il rapinatore salta a bordo del veicolo e tenta di darsi alla fuga. La vittima, ripresosi dallo spavento iniziale, non è più disposto a subire così, aiutato anche dai figli, riesce in qualche modo ad impedire la fuga del ladro. Il rapinatore non si arrende, punta la pistola e cerca di sparare contro l'uomo e i suoi figli che fanno resistenza. Ma nessun colpo parte, ora è il rapinatore ad essere nel panico. Fortuna vuole che il maldestro ladruncolo si sia dimenticato di armare l'arma così, anche se il caricatore risulterà pieno, nessun proiettile parte. Nel frattempo, i figli della coppia sono riusciti a chiamare i carabinieri. Sopraggiungono così due pattuglie, una dei Carabinieri di Assago, l'altra del Comando tenenza carabinieri di Rozzano. I militari non perdono tempo, l'uomo tenta una rapida fuga ma è immediatamente bloccato. Scattano le manette ai suoi polsi e il rapinatore è condotto in caserma. Durante l'interrogatorio si scoprirà che l'arrestato è Giuseppe V., 34enne di Milano, addetto alla sicurezza presso una società milanese e che risultava in ferie per malattia. Ora per la guardia giurata si sono aperte le porte del carcere di San Vittore.