Fa ridere gli ebrei con una barzelletta su di loro

Roma. Non ha risparmiato umorismo e ironia Berlusconi nell’incontro con l’associazione «Amici ebrei di Libia» a Palazzo Grazioli. Prima ha raccontato una barzelletta: «Un ebreo si rivolge al suo rabbino: “Durante la guerra ho nascosto una persona, però gli ho chiesto mille dollari al giorno”. “È parecchio. Comunque ti assolvo”. “Il problema è un altro: secondo te devo dirgli che la guerra è finita?”». Infine la boutade sull’ex portavoce di Prodi: «Faccio la foto ma solo con le donne. Mi chiamo Silvio ma Berlusconi, non come l’altro Silvio».