Fa risparmiare l’Asl3: a rischio licenziamento

Quando è arrivato alla Asl 3, nel 2005, ha trovato nei conti un passivo di 80 milioni di euro. Non ha battuto ciglio, si è messo a lavorare, creandosi anche parecchie antipatie, e alla fine del 2007, ha chiuso il bilancio con 3 milioni di attivo, che ha portato su un piatto d’argento, direttamente in Regione. Ma per Alessio Parodi, giovane direttore della Asl 3, forse avere compiuto un miracolo non basterà per vedere rinnovato il suo contratto da direttore generale che scade il 30 giugno. Il manager 43enne «prestato» dalla direzione del Galliera a quella delle maggiore azienda sanitaria locale ligure potrebbe essere l’unico, tra i manager della sanità a non essere riconfermato. La voce circola ormai da giorni fuori e dentro (...)