Fabiano recupera ma si ferma Juric

Fabiano è in recupero, Rossi quasi, mentre Juric si ferma per un affaticamento ai flessori. Dopo la qualificazione sul Grosseto si fanno ancora una volta i conti con l'infermeria in casa rossoblù in vista della trasferta di domani ad Ascoli (ore 20.30) per il secondo turno ad eliminazione diretta della Coppa Italia. La squadra, dopo il successo sui toscani grazie alle reti di Milanetto e Papa Waigo, è tornata al lavoro per preparare la sfida con i marchigiani che in trasferta al primo turno hanno liquidato l'Avellino con due reti del giovane Guberti. Gasperini recupera De Rosa, reduce dallo stop del giudice sportivo, ma i problemi in difesa continuano con l'assenza di Bovo e con la squalifica di Bega che si è fatto espellere sul finire della partita con un intervento tanto falloso quanto inutile a centrocampo. L'incontro con il Grosseto ha confermato la verve dell'attacco con un Borriello tonico, ma sfortunato e un Papa Waigo a tratti imprendibile. Indietro con la condizione è apparso invece Di Vaio mentre sulle fasce Konko e Juric hanno contenuto a stento due buoni soldatini da serie B come Carboni e Gessa. Ma la lacuna più forte si è avvertita sulla sinistra visto che Gasperini è stato costretto a schierare Sculli sulla linea dei centrocampisti. Su questo fronte ci sono da segnalare le valutazioni, tutt'ora in corso, sulla sorte del brasiliano Danilo non ancora tesserato e sempre in bilico. Positivo l'esordio del brasiliano Santos in difesa sopratutto sulle palle alte. Intanto in casa Spezia ci si lecca le ferite: dopo l’eliminazione dalla Tim cup ad opera del Piacenza, sono arrivate anche 3mila euro di multa.