Fabiano Ventura, immagini d’Islanda

Terra magica, l’Islanda, nella quale fragilità e potenza della natura convivono quasi sempre in pace. Terra di geyser e vulcani, di ghiacciai e cascate, di elfi e leggende che si perdono nella profondità di paesaggi primordiali. Terra da percorrere in ogni direzione possibile, quest’isola incastonata nelle onde dell’Atlantico più vicine al Polo. Luogo geologicamente giovane, ancora in formazione, che fornisce la massima ispirazione ai fotografi come Fabiano Ventura, affermato autore di reportage naturalistici che espone ora i suoi scatti in piazza Gramsci a Cinisello Balsamo, già da tempo diventata spazio espositivo all’aperto del vicino Museo di Fotografia Contemporanea di via Frova. «Icelandscapes. Paesaggi d’Islanda», questo il titolo della personale, raccoglie venti stampe di grandi dimensioni, scelte dalle molte realizzate da Ventura nell’estate scorsa durante un viaggio indimenticabile. I pannelli (14 da 100x150 cm e 6 da 60x180 cm), sono montati all’aperto e saranno quindi visibili gratuitamente in qualunque momento del giorno fino alle 22.30.
Ogni opera è accompagnata da didascalie bilingue (italiano, inglese) che evidenziano la meraviglia di uno degli ultimi paradisi d’Europa e di stimolare a una riflessione sulle tematiche ambientali. Le immagini esposte, tutte spettacolari, raccontano lo stupore dell’autore di fronte all’ambiente ancora incontaminato che ha la fortuna di vedere e spiegano la necessità di preservare la bellezza, l’armonia e nello stesso tempo la delicatezza dei paesaggi islandesi, che le grandi forze della natura hanno plasmato in maniera unica e straordinaria.
Fabiano Ventura ha inquadrato lagune ghiacciate e fiordi, crateri di vulcani ancora attivi e distese di lava nera, fiumi impetuosi e uccelli marini appollaiati a picco sul mare. Spesso utilizza il metodo della ripresa dall’alto e il formato panoramico, accentuando così l’imponenza dei soggetti che sceglie di fermare nei suoi clic. Sembra un elfo anche lui. In qualche fotografia appare in lontananza, un punto rosso in mezzo a una distesa di neve. Zaino in spalla e scarponi ai piedi. Vuole dirci che questo territorio estremo lo ha misurato passo a passo, rispettandolo.
Fabiano Ventura,

«Icelandscapes.

Paesaggi d’Islanda»
Cinisello Balsamo,

piazza Gramsci
Fino al 31 gennaio
Info: 02-00618063