«Faccia a faccia in tv per smascherare Pisapia»

Lei siederà a destra e vestirà di bianco e blu. Più divertita che agguerrita assicurano dal suo staff. Non vede l’ora Letizia Moratti di smascherare le contraddizioni del candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia, oggi alle 16 (e in replica alle 23) va in onda su Sky il primo e unico faccia a faccia diretto con l’avversario principale nella corsa per Palazzo Marino. Lo ha ribadito nei giorni scorsi e ieri ha ripetuto che lei parlerà del suo programma concreto. Pisapia con tante anime opposte a comporre la colazione, dai cattolici del Pd ai radicali a Sinistra e libertà, è costretto a parlare di moschea o unioni di fatto e rimangiarsi il giorno dopo la parola. La Moratti ormai lo definisce solo il candidato dell’estrema sinistra, ma «solo perchè è così, e non credo che uno debba vergognarsi della propria identità». Pisapia si inalbera («poveretta») ed è pronto a confrontarsi con il sindaco «finalmente su temi concreti». La scaletta del match prevede due blocchi di ventisei minuti e mezzo ciascuno. Emilio Carelli inizierà con una domanda a Pisapia, che avrà due minuti di tempo per rispondere, la Moratti potrà replicare per un minuto e altrettanto all’avversario per contro-ribattere. Poi le parti si scambiano. La Moratti si confronterà invece venerdì su Telelombardia con il grillino Calise, l’aspirante sindaco di vent’anni. Tribuna politica con tutti e 9 i candidati invece in Rai, ma senza dibattito.
I bookmaker stranieri intanto hanno già scelto: vincerà Letizia Moratti, la sua riconferma è offerta a 1,70. Per chi scommette su Pisapia la quota sale invece a 2,10 volte la posta. L’ex ministro leghista Pagliarini invece viene quotato più del candidato sindaco del terzo polo Manfredi Palmeri.