Facebook, via i traditori: vietato parlare di Google+

Facebook ha paura del nuovo social network lanciato da Google, ossia Google+, anche se il primo ha 700 milioni di utenti e l’altro, ancora in via sperimentale, soltanto dieci. Il risultato è che Facebook ha bloccato tutte le applicazioni per esportare i contatti da un social network all’altro. Ma non solo. Negli Usa, Michael Lee Johnson, ha pubblicato sul suo sito Facebook l’invito per raggiungerlo anche su Google+. Non l’avesse mai fatto. Gli attenti moderatori di Facebook hanno immediatamente cancellato l’account di Johnson. La decisioni di Facebook può sembrare impopolare ma è legittima, in quanto tra i termini di utilizzo del servizio, figura la clausola che consente al social network di rimuovere gli account di chi può danneggiare il suo business.