Facebook spegne la sesta candelina e si avvicina ai 400 milioni di iscritti

Il sito di social networking spegne la sesta candelina e si regala un restyling della homepage: applicazioni più intuitive e contatti più immediati

Milano - Facebook spegne la sesta candelina. Correva l'anno 2004 quando il giovanissimo Marck Zuckerberg dava vita al sito di social networking. Sei anni dopo il padre di Facebook è ancora giovanissimo, ha 26 anni, ma la sua creatura sta per strappare il traguardo dei 400milioni di iscritti. Ed è una celebrita del mondo del web. Per festeggiare il compleanno il sito si è ragalato un restyling della homepage. Applicazioni più intuitive e contatti più immediati. 

Una maratona per ottimizzare Facebook "Grazie a voi - scrive Zuckerberg - abbiamo fatto incredibili progressi nell’ultimo anno e abbiamo reso il mondo più aperto e più connesso. Siamo partiti sei anni fa da una stanza dello studentato di Harward e ora vogliamo celebrare i nostri 400 milioni di iscritti con quello che ci piace di più: offrire nuovi prodotti". Zuckerberg ha così annunciato la cosiddetta "Hackathon": una maratona notturna nella sede di Facebook in cui ingegneri e specialisti del software lavorano per lanciare a breve applicazioni e strumenti per arricchire l’esperienza di Facebook.

La nuova home Intanto alcuni utenti hanno già avuto modo di navigare nella nuova homepage. Tra le principali novità c’è l’ampliamento del menu a sinistra, organizzato per facilitare la ricerca dei contenuti pubblicati dai propri contatti, per accedere alle applicazioni e ai gruppi preferiti in modo più immediato. In questa colonna compaiono anche i propri ’amicì on line in tempo reale. Novità anche nel menu in alto, dove compaiono le icone che indicano le notifiche, i messaggi ricevuti, le richieste e il menu relativo al proprio account.