Facevano acquisti con banconote false

Spacciavano banconote false tra Abruzzo e Lazio truffando decine di commercianti. Per questo quattro bulgari tra i 25 ai 40 anni sono stati arrestati dalla polizia di Rieti. La segnalazione di un negoziante del capoluogo sabino ha messo gli agenti sulle tracce di un’auto di grossa cilindrata con a bordo altri tre uomini, presto intercettata. A bordo gli agenti hanno trovato merce poi risultata acquistata in una trentina di negozi tra Rieti e l’Abruzzo con banconote da 200 euro contraffatte, e la somma di 5300 euro in banconote vere. I quattro sono stati rinchiusi nel carcere reatino di Santa Scolastica.