Facevano prostituire donna incinta: 2 arresti

Tre ragazze romene, tutte con meno di 21 anni ed una,
sposata ad uno sfruttatore, al terzo mese di gravidanza, sono state
costrette a prostituirsi la notte lungo la via Tiburtina,

Roma - Tre ragazze romene, tutte con meno di 21 anni ed una, sposata ad uno sfruttatore, al terzo mese di gravidanza, sono state costrette a prostituirsi la notte lungo la via Tiburtina, in zona Guidonia Montecelio, in abiti succinti e munite di alcuni viveri di conforto per affrontare le ore di lavoro. Due i romeni fermati dagli agenti della polizia di stato del commissariato di Tivoli, C.I. di 59 anni, e I.M. di 27 anni, indiziati dei reati di induzione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Le tre giovani sono state affidate ai servizi sociali, per essere aiutate ad uscire dall’umiliante giro di prostituzione.