Fai, raccolta fondi con Botta

Questa mattina alle 11 appuntamento con la terza edizione di «Dietro le quinte della tua città», giornata di raccolta fondi promossa dal FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano) e realizzata in collaborazione con Telecom Progetto Italia. Una manifestazione che si svolge in ventitrè città italiane con incontri con noti personalità della cultura, della politica e dello spettacolo. Per la partecipazione viene richiesto un contributo minimo di 10 euro. L’incontro milanese - alle 11 al Teatro Manzoni, nell’omonima via - è dedicato a «Il restauro dell'opera - La Scala: storie e segreti di una rinascita», conversazione con Mario Botta, l'architetto che ha curato il progetto di ristrutturazione del Teatro alla Scala. Un viaggio per raccontare la complessa opera di restauro e di ristrutturazione di uno dei più importanti e celebrati teatri del mondo. La materia progettuale, il delicato rapporto con la città, i dettagli costruttivi di un progetto che è stato l'incontro tra la nuova architettura di Botta, il restauro di Elisabetta Fabbri e la macchina scenica di Franco Malgrande. E i numeri del cantiere: 912 giorni di lavoro, 600 km. di cavi elettrici, 6 gru, 2.000 tonnellate di acciaio per cemento armato e 17.500 metri cubici di scavi.