Al fallimento dell’atletica degli Howe

All'ATLETICA che ha ritoccato il fondo mentre il mondo e tutti noi facevamo un doveroso inchino a Stefano BALDINI campione di maratona ad Atene, uscito di scena con un nobilissimo 12° posto. Per il resto grandi flop, anche se di natura diversa pensando ai peccati di HOWE e di chi lo guida su strade contorte e della DI MARTINO che era già oltre i suoi limiti. Crollo totale di un sistema che ha allontanato i grandi maestri, senza mai dominare vizi di chi parla molto e si allena poco. Non è un caso che la marcia sia nelle mani di Sandro DAMILANO da oltre 25 anni, non è un caso che sia questo l'unico settore dove si studia e si fatica.