Fallito accordo fra Hamas e Anp

Ramallah. Si fa di nuovo tutto in salita il percorso verso la formazione di un governo di unità nazionale palestinese, che dovrebbe fare uscire i Territori dalla grave crisi politica, economica e diplomatica. Le trattative in corso da tre giorni fra Hamas e Anp hanno subito una brusca battuta di arresto dopo che i primi hanno fissato condizioni ritenute non accettabili per il partito al Fatah del presidente Abu Mazen. Il movimento integralista ha chiesto che la guida del nuovo governo di unità nazionale vada a uno dei suoi dirigenti, con ogni probabilità l'attuale premier Ismail Haniyeh, come pure i principali ministeri.