False griffe: bloccato un milione di occhiali

Una organizzazione di cittadini cinesi che introducevano sul mercato nazionale e romano grandi quantitativi di occhiali di scarsa qualità, ma recanti le marche delle più note griffe mondiali, è stata decapitata ieri dai finanzieri del nucleo di polizia tributaria di Roma. Sono stati sequestrati oltre un milione di occhiali con i marchi tra gli altri di Armani, Chanel, Louis Vuitton, Fendi, Oakley, Valentino, Dior, Rayban e Prada, nonché migliaia di accessori con marchi contraffatti, per un valore stimato che supera i sei milioni di euro. L’attività ha preso avvio da alcuni sequestri di merce contraffatta. Sono state così individuate le società e i depositi all’Esquilino utilizzati dai commercianti cinesi per stoccare gli ingenti quantitativi di merce. L’operazione è scattata al momento del trasporto della merce con l’ intervento contemporaneo, presso i depositi e gli esercizi commerciali, dove le fiamme gialle hanno scoperto alcuni magazzini sotterranei: veri e propri labirinti, utilizzati per nascondere la merce. Si è scoperto così il modo in cui venivano sviate le forze dell’ordine che, nei normali controlli negozi commerciali, non trovavano merce contraffatta esposta per la vendita.