FALSI ONOREVOLI

Carissimo Ciangherotti,
sono perfettamente d’accordo con lei. Anzi, le dirò di più: ritengo Caruso migliore di tanti sedicenti moderati che si indignano adesso per quello che dice Caruso. Ma non lo sapevano, quando si sono candidati nella stessa coalizione di Caruso, chi era Caruso? Non avevano mai letto nulla su quello che aveva detto Caruso prima, durante e dopo il G8 di Genova? E allora che colpa ha Caruso, quello di essere coerente con il suo estremismo? Perchè stupirsi ora? Sono tutte domande retoriche. Senza Caruso e i «carusi» sarebbero spariti quei 24mila voti che hanno fatto la differenza e l’Unione non avrebbe mai vinto le elezioni. Lei ha centrato alla perfezione il problema.
Ma vorrei andare oltre. Quante preferenze ha Caruso? Si può considerare davvero un rappresentante del popolo italiano a pieno titolo?
Giuridicamente, la risposta è sì. Ma lui - come gli altri 945 parlamentari eletti (non parliamo di quelli a vita, altrimenti il discorso diventa ancor più doloroso) - non è stato votato da nessuno. Nessuno ha preso la matita copiativa della cabina elettorale per scrivere, lettera (...)