Falsifica la pagella e si autopromuove

Scannerizza la pagella e si cambia i voti risultando promosso, a differenza di quanto avvenuto nella realtà, ma la direzione dell'istituto scolastico contatta il padre del ragazzo per segnalare che l'adolescente, che avrebbe dovuto ripetere per la terza volta il secondo anno delle superiori, non stava più frequentando le lezioni. L'uomo arrabbiato affronta il figlio, che per evitare nuove ramanzine fugge e trova rifugio con la fidanzatina nella casa di vacanze di un loro amico, dove martedì scorso li ha trovati la polizia.
Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il sedicenne, al secondo anno delle superiori, si era trovato bocciato per la seconda volta e per non andare incontro a discussioni con la famiglia e conquistare il viaggio premio a Rimini con gli amici pattuito in precedenza quale ricompensa per il positivo rendimento scolastico, aveva scannerizzato la pagella ed aveva cambiato i voti al computer cambiando radicalmente il risultato. La telefonata dell'istituto scolastico lo ha sbugiardato