Falsificano il reddito per una sovvenzione

Quattro persone residenti a Veroli sono state denunciate a piede libero con l’accusa di falso e truffa, dalla Guardia di finanza della tenenza di Fiuggi. Dal 2002 al 2004 hanno sottratto dalle casse comunali oltre 5mila euro. Tale indebita percezione è frutto di omesse o false attestazioni, in merito all’effettivo reddito del proprio nucleo familiare dichiarato dai beneficiari stessi per ottenere la sovvenzione concessa dal comune, il cosiddetto «reddito minimo di inserimento».