Falzone incanta l’officina dell’Atm Il Blue Note riparte da Thielemans

Il jazz milanese riparte dopo la pausa estiva, anzi è già ripartito con il MiTo. Domani alle 21 (secondo set alle 23) riapre il Blue Note con l’armonicista Toots Thielemans in quartetto che si trattiene per tre sere. Il Festival MiTo, dopo aver presentato i pianisti Antonio Zambrini e Michele Di Toro e l’orchestra di Paolo Tomelleri, riparte mercoledì 10 alle 22 con il quintetto del trombettista Giovanni Falzone (in un luogo insolito, l’Officina Teodosio Atm): prosegue sabato 13 al Parco Lambro, ore 22, con una big band diretta da Enrico Intra e Gianni Basso introdotta da Lella Costa. Domenica 14, dalle 17 in poi, propone presso il Teatro Ciak Webank alla Fabbrica del Vapore una Maratona Jazz che inizia con il duo del sassofonista Lee Konitz e del pianista Martial Solal, seguito dal sassofonista Michael Blake & Hellbent Band e dal contrabbassista William Parker con il suo progetto Raining on the Moon.