Famiglia In aumento le spese per i figli

Famiglie italiane al risparmio: per l’80% il nucleo familiare (dalle 2 alle 4 persone in media) ha ridotto le spese negli ultimi 12 mesi. Dove si risparmia? In particolare nei settori dell’abbigliamento (22%), ristoranti (18%) e beni di consumo (10%). Risultano aumentate invece le spese per i figli (nel 25% dei casi) e di beni alimentari e per la casa (13%). Emerge dall’indagine della Camera di commercio di Milano in collaborazione con Famiglia Cristiana e pubblicata sul numero in edicola in questi giorni, realizzata a gennaio 2010 su circa 900 persone del mondo economico tra imprese, impiegati e professionisti in Italia. Tra le spese previste nell’ultimo anno e poi rimandate a causa della crisi, al primo posto l’acquisto di auto/moto (21%), viaggi (16%), la ristrutturazione della casa (15%), con un risparmio stimato superiore ai 10.000 euro (da circa il 15% degli intervistati). Invece, anche in tempo di crisi non si rinuncia alle spese per i figli (51%).