La famiglia Beckham resterà a Los Angeles

Il giocatore inglese, a Dubai con i rossoneri, fa sapere che i suoi bambini
"resteranno negli Usa per via della scuola e Victoria resterà con loro". Il Milan? "Non tutti
hanno la chance di giocare nella squadra considerata il miglior club del mondo"

Dubai - La famiglia di David Beckham non si trasferirà in Italia al seguito del centrocampista inglese in forza al Milan. Lo ha spiegato lo stesso Bekham a Dubai, durante la preparazione dei rossoneri al caldo del Golfo Persico: "Tutti sanno quanto ami mia moglie e i miei figli, ma allo stesso tempo amo il football - ha detto il calciatore -. I bambini resteranno a Los Angeles per via della scuola e Victoria resterà con loro". "Quando lei verrà a trovarmi a Milano - ha proseguito il giocatore dei Los Angeles Galaxy parlando della moglie ex spice girl - resterà con me per un paio di giorni".

Il Milan? Grande opportunità Quanto ai due mesi in prestito al Milan, "amo la mia squadra, i Los Angeles Galaxy - ha detto il 33enne Beckham citato dai media britannici - ma è una grande esperienza. Non tutti hanno l’opportunità di giocare nella squadra considerata il miglior club del mondo - ha aggiunto - Mi considero fortunato ad avere questa grossa possibilità".