La «famiglia» che è palestra del dibattito

Caro Lussana, fare gli auguri alla redazione de il Giornale è come fare gli auguri a persone di famiglia. Una famiglia che è una vera e propria Compagnia di uomini e donne. Compagnia che trova il suo collante nella volontà di contribuire al rilancio della nostra regione. Un rilancio che passa dall'impegno quotidiano di tutti noi e dal vostro prezioso lavoro. Senza la vostra disponibilità molte iniziative non sarebbero state conosciute e molti argomenti sarebbero finiti nell'oblio. A questo proposito penso all'azione da voi svolta per riaprire il discorso sul Terzo Valico o per dare voce a chi come i Salesiani si voleva ribellare ad una «Formazione Regionale» non certo impostata al perseguimento del Bene Comune. Esempi ce ne sarebbero moltissimi e non basterebbe lo spazio di una lettera per citarli tutti.
Esempi che testimoniano che Te e la Tua squadra siete diventati un vero e proprio Agorà. Buon Natale!!
Portavoce Ass. cultur. Il Volano