Famiglia Cristiana contro Repubblica: «Anti-cattolica»

Famiglia Cristiana risponde agli «attacchi alla Chiesa in Italia» che sono «sempre più frequenti e grevi» e si chiede chi voglia «ridurre al silenzio i cattolici italiani». Il popolare settimanale dei Paolini, accusa La Repubblica di «rivoltare come un calzino la Chiesa cattolica, multinazionale del denaro ramificata nel Paese, setacciando bilanci e lanciando, per interposto articolo, messaggi radicali al limite dell’intimidazione». Il riferimento è ad alcuni servizi che il quotidiano ha pubblicato in questi ultimi giorni sull’otto per mille. Afferma quindi che «i preti vengono visti e raccontati come libertini pedofili e molestatori sessuali, veri figli di Sodoma e Gomorra, mentre la Chiesa è rappresentata come un carrozzone fallimentare, simile alla Cassa del Mezzogiorno». «La presenza cattolica nel pensiero, nella cultura, nella politica - osserva invece il settimanale - ha costituito nella storia italiana un fattore fondamentale».