Famiglie narcotizzate e derubate in casa Terrore in provincia

Una banda di ladri, organizzata, sta prendendo di mira molte abitazioni e villette dei comuni della cintura di Abbiategrasso. Alcuni giorni fa a farne le spese furono diverse famiglie residenti nel piccolo comune di Vermezzo; lo scorso fine settimana invece è toccato ad altre residenti a Gaggiano, dove i malviventi hanno forzato usci blindati e ripulito le abitazioni prese di mira con determinazione. Neutralizzando le vittime con gas narcotico.
Gli obiettivi vengono individuati dopo aver studiato condizioni economiche, tipo di automobili con le quali si muovono, nonché possibili obiettivi secondari e redditizi. Come in un caso, dove i ladri dopo aver ripulito la casa, hanno fatto altrettanto con il negozio dei malcapitati, del quale si erano impossessati delle chiavi.
Ad accomunare i raid avvenuti nei due comuni, i malesseri fisici accusati dai proprietari all’indomani del furto. Quasi tutte le vittime si sono svegliate oltre il consueto orario con un senso di nausea e un forte mal di testa, prima di scoprire che durante il sonno artificiale, le camere delle loro abitazione erano rimaste in balia dei malviventi che agivano indisturbati. Più o meno identici i bottini razziati duranti i furti a Gaggiano e a Vermezzo: soldi in contanti, orologi, cellulari, oggetti preziosi ed anche qualche apparecchiatura elettronica. In un caso i ladri hanno adocchiato una fiammante Mercedes custodita in garage, e dopo essersi impossessati delle chiavi, sono fuggiti con la costosa vettura, successivamente recuperata dai vigili urbani di Gaggiano.
Minor fortuna ha invece avuto una famiglia di commercianti che vive in una bella villetta alla periferia del paese. Dopo essersi introdotti nella loro abitazione ed aver arraffato quanto di prezioso c’era a portata di mano, la banda si è impadronita delle chiavi del negozio delle vittime. Subito dopo, già durante la notte, si sono trasferiti a Zibido San Giacomo per fare in maniera indisturbata, man bassa all’interno dell’attività commerciale. Così, al mattino successivo i commercianti prima hanno scoperto che avevano avuto visite mentre dormivano; poi hanno saputo che anche la loro boutique era stata svuotata senza effrazione. Insomma hanno dovuto prendere atto di essere stati derubati per ben due volte in una sola notte.
Dopo l’escalation di furti, nei paesi intorno ad Abbiategrasso è cresciuta la paura fra la gente e la richiesta di notte, di una maggiore presenza sulle strade delle forze dell’ordine.