Fanno amicizia sul web e organizzano un omicidio

Si sono conosciuti su un sito Internet e nella rete si erano messi d’accordo per compiere un omicidio, uccidere una persona qualsiasi, soltanto per il gusto di farlo. Così tre giapponesi si sono dati appuntamento, venerdi scorso e hanno atteso che qualcuno passasse dalle loro parti. La vittima di questo piano criminale ordito sul web è stata Rie Isogai, impiegata comunale di 31 anni: è stata colpita a morte, caricata sull’auto e abbandonata in un bosco, 300 chilometri a ovest di Tokyo. Scoperto il cadavere della donna, cui erano stati sottratti 70.000 yen, pari ad alcune centinaia di euro, la polizia brancolava nel buio per l’insensatezza del delitto. A imprimere una svolta alle indagini è stata la confessione di uno dei tre responsabili, un edicolante che ha deciso di costituirsi raccontando l’accaduto per evitare la condanna a morte.