Fanno due rapine per andare la sera in discoteca

Rapinano un ragazzo e una donna e usano il «bottino» per andare in discoteca ma finiscono in manette. Si tratta di tre romani di 18, 19 e 21 anni. A bordo di una Fiat 600, poco dopo le 23 hanno bloccato un giovane che viaggiava su un quadriciclo. Uno di loro l’ha minacciato rubandogli il cellulare. Non contenti, dopo pochi minuti, hanno rapinato una donna che attendeva l’autobus in piazza Euclide. L’hanno strattonata portandole via la borsa con cento euro e un cellulare. Le vittime sono riuscite a segnare il numero di targa dell’auto e hanno chiamato il 113. I poliziotti sono risaliti all’intestatario della Fiat. Il giovane, rintracciato a casa, ha confessato le due rapine fornendo anche i nomi dei complici.