Fantasia a colpi di «clic»

Le grosse orecchie nere già si intravedono, all’ombra dell’albero di Natale. E nell’angolo, dietro il presepe, spunta il becco di un papero con un vestitino blu alla marinara. Sono proprio loro: Topolino e Paperino, che escono dalle pagine del fumetto Disney per irrompere nelle nostre case. E insieme con loro, direttamente dal cinema e dalla tv, si materializzano il super-cane Bolt, la fatina Trilli, il topo-chef Ratatouille, il pesciolino Nemo, Wall-E robot, e poi l’idolo delle ragazzine: il campione Troy; e quello delle mamme: il pirata Johnny Depp. Solo fantasia? Forse. Ma come dice il motto Disney: «Se puoi sognarlo puoi farlo». Basta un clic. Navigando sul sito www.disney.it, il nuovo portale italiano della Disney, grandi e piccini saranno liberi di giocare, chattare, confrontarsi e rivivere le storie dei loro beniamini. Potranno insinuarsi tra i banchi di High School Musical, applaudire al concerto dei Jonas Brothers, sfidare a duello Jack Sparrow o a colpi di bacchetta magica i Maghi di Waverly. Ma anche viaggiare nella zucca di Cenerentola o tuffarsi in mare tra le monete d’oro di zio Paperone. I personaggi, dagli eroi classici del fumetto alle new entry dello schermo, sono oltre 200: basta cliccare sul film o sulla serie tv preferita per collegarsi e giocare (virtualmente) con loro. «I bambini amano fare tante cose contemporaneamente: giocano, guardano video, ascoltano musica. Disney.it dà loro la possibilità di fare tutto questo in totale sicurezza - commenta Sara Passarella, direttore della divisione Online della Walt Disney Company, Italia -. Per prima cosa devono registrarsi fornendo nickname, nome e data di nascita: se il bambino è al di sotto dei 13 anni la registrazione è valida solo previo consenso dei genitori». Ma esistono altre modalità per garantire la sicurezza: i messaggi sono monitorati da un editor che elimina i termini inappropriati, mentre le chat (speed chat) consentono di comunicare unicamente selezionando tra una gamma di frasi pre-compilate. Il sito funziona così. Dalla home-page si può accedere al «Mondo dei piccoli» o al settore «Famiglie», ognuno studiato per dialogare con i rispettivi utenti. Oppure navigare per categoria, scegliendo tra l’area giochi (dal puzzle di Bolt alle cartoline virtuali da inviare agli amici); l’area video (con musica, filmati, repliche degli show, interviste ai protagonisti e il «dietro le quinte» delle serie tv); l’area personaggi e la nuovissima area My Disney: una pagina personale dove i ragazzi possono attivare il proprio profilo, salvare giochi e video preferiti e farsi conoscere dai membri della community. Che il sito italiano, rinnovato nella grafica e nei contenuti, sia il secondo al mondo dopo quello americano per numero di iscritti e visitatori non deve sorprendere. La sede di Milano infatti sul piano industriale ed editoriale – con circa duecento fra disegnatori e sceneggiatori, più una nuova divisione di otto web-designer appositamente creata per il portale Internet - è diventata il centro di produzione dal quale si irradia la creatività Disney nel mondo. E il sito non è che il naturale proseguimento