Il fantastico mondo di Quique Dacosta

Ci sono momenti che diventano pietre miliari come nel cinema «2001 Odissea nello spazio». Sarà così per l’ultimo libro di Quique Dacosta, bilingue spagnolo e italiano, edito da Montagud, volume che colpisce fin dal titolo e che sarà presentato a Milano il 3 febbraio a Identità Golose: www.quiquedacosta.com. Sì, l’indirizzo di un sito web al quale si è rinviati perché l’opera è completa solo se la parte stampata interagisce con quanto nel web, materiale accessibile solo previa password allegata alla confezione. Dacosta, titolare del Poblet a Deina (Alicante), elpoblet.com, è uno dei migliori chef al mondo. Il sottotitolo aiuta a comprendere il progetto e il suo sviluppo: «Universi - Cinque hits – Trascendenza storica di Quique Dacosta» ovvero «il lettore potrà scoprire la traiettoria dagli inizi fino a oggi. La lettura delle 324 pagine si riassume nella formula U1 + U2 + U3 = Hi. HS», dove U1 è la conoscenza, U2 l’ecosistema culinario, U3 la ricerca, i piatti-simbolo della cucina del Poblet e HS la trascendenza storica di Quique Dacosta.