Fantozzi: "Alitalia continua a volare, nuova compagnia entro il 15 ottobre"

L’offerta della Cai scadrà il 15
ottobre. Entro questa data Fantozzi spera di fare il closing e passare
la gestione. Poi l'invito a firmare: "Aiutatemi a fare in modo che
non ci sia speculazione. Alitalia continua a volare"

Roma - L’offerta della Cai scadrà il 15 ottobre e "spero entro questa data di fare il closing e passare la gestione". È quanto ha affermato il commissario straordinario dell’Alitalia, Augusto Fantozzi, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi.

L'appello a firmare Nel rivolgere un appello affinchè si torni a volare Alitalia, Fantozzi ha auspicato che anche le altre sigle sindacali sottoscrivano gli accordi di oggi. "Aiutatemi - sono parole del commissario - a fare in modo che non ci sia speculazione. C’è stata una flessione nel mese di settembre di 100 milioni di biglietti". "Anche io - ha detto ancora - per Alitalia mi auguro che le altre sigle sottoscrivano l’accordo. Vorrei ringraziare tutto il personale di Alitalia - ha proseguito - perchè al di là delle comprensibili difficoltà che hanno affrontato, hanno assicurato sicurezza e regolarità dei voli. Alitalia continua a volare".

La licenza di volo Riguardo poi al passaggio della licenza di volo alla nuova compagnia Fantozzi ha escluso che possa essere un problema. "La discontinuità non comporta nulla, ci sarà un nuovo soggetto diverso dal precedente con personale assunto ex novo, che svolga la stessa attività di volo di Alitalia magari restando in sky team. L’interruzione del contratto sky team - ha proseguito - ci può essere e non ci può essere". E gli accordi sottoscritti oggi dovrebbero anche risolvere i problemi economici contingenti. "Sulla liquidità - ha concluso - non avremo difficoltà ad avere finanziamenti, se fosse necessario lo decideremo nel momento opportuno".