Far west a Torre Annunziata un morto, feriti 14enne e barista

Non si ferma la spirale della violenza in Campania dove è emergenza criminalità e sicurezza. Ancora sangue per una sparatoria in pieno giorno vicino a bar: ucciso il fratello di un pentito, tra i feriti nell'agguato c'è anche un ragazzo di 14 anni che se la caverà in una decina di giorni. <strong><a href="/a.pic1?ID=226394" target="_blank">Mafia, preso Mulè il boss del racket di Messina</a></strong>

Napoli - Non si ferma la violenza in Campania dove oggi c'è stata un'altra scena far west. Ennesimo agguato nel Napoletano, a Torre Annunziata, dove un uomo è morto e sono rimaste ferite due persone, forse due passanti, tra i quali anche un minorenne. Il fatto è accaduto in via Vittorio Veneto, nei pressi del bar Kristal. I feriti sono stati trasportati all'ospedale di Boscotrecase.

A restare ucciso nell'agguato è Alfonso Nasto, 39 anni, precedenti per contrabbando e fratello di un collaboratore di giustizia. I feriti sono, invece, un 14enne, colpito al gluteo e già dimesso con una prognosi di dieci giorni, e un ragazzo di 25 anni che lavorava nel locale come barista. Sul fatto indagano carabinieri e polizia.