Per fare legna devia il traffico in autostrada

Aveva già caricato sei quintali di legna sul furgone, e stava per ripartire, felice dell’approvvigionamento che gli sarebbe bastato - lui che ha la passionaccia del barbecue - per almeno un paio di stagioni. L’ultimo atto era togliere da quel tratto di autostrada vicino a Brugnato i birilli e i cartelli di deviazione del traffico che aveva installato, idea geniale!, per portare a termine l’operazione. Li aveva sistemati un paio d’ore prima, del tutto abusivamente, per raccogliere i resti di una maxi-potatura effettuata in precedenza dai colleghi. «Perché lasciare tutto questo ben di Dio al macero? Cosa vuoi che sia, sulla nostra autostrada, un cantiere più o meno?». Se ne sono accorti i poliziotti della stradale. Che l’hanno denunciato per appropriazione indebita e cantiere abusivo.