Faretti e luci per illuminare le opere d’arte

Sono tre i monumenti da restaurare all’interno del Duomo: l’altare della Presentazione di Agostino Busti, detto il Bambaia, il monumento funebre di Gian Giacomo Medici di Leone Leoni e l’altare di San Giuseppe di Pellegrino Pellegrini, con la pala che raffigura lo sposalizio della Vergine di Enea Salmeggia.
L’intervento è stato rimandato fino ad oggi da cinque anni a questa parte. La Veneranda Fabbrica del Duomo utilizzerà impalcature parzialmente aperte per rendere visibili le principali fasi dell’intervento. È allo studio anche un nuovo sistema di segnaletica e illuminazione dei tre monumenti, da realizzare al termine del restauro, per valorizzare al meglio le loro qualità architettoniche.