Farina e Zanetti avanti sull’erba

Tre buone notizie e una novità, ieri, al torneo di Wimbledon. Sono al terzo turno Silvia Farina (6-1, 5-7, 6-3 alla venezuelana Vento), Roberta Vinci (6-2, 6-3 alla lussemburghese Kremer) e Antonella Serra Zanetti (7-5, 2-6, 7-5 alla svedese Arvidsson). Sconfitto Alessio Di Mauro: Kiefer gli ha dato poche chance, lui le ha sprecate.
Quasi tutte le teste di serie hanno superato il turno. Eccezioni: Massu – non è un erbivoro – e Davydenko, testa di serie n°8, ritirato contro Bjorkman: ko il polso destro. Bene Safin (7-6, 7-6, 6-4 a Philippoussis) e Federer (6-4, 6-4, 6-1 a Minar).
La novità, affascinante, viene dall’India. Si chiama Sania Mirza, 18 anni, e ha fatto soffrire la russa Kuznetsova, testa di serie n°5, che ha vinto 6-4, 6-7, 6-4.
Infine Guillermo Canas. Non è a Wimbledon – problemi al polso destro – e non giocherà in Davis contro l’Australia. Ora l’Atp potrebbe squalificarlo per doping. L’argentino, n°8 al mondo, è risultato positivo – per un diuretico – dopo un esame effettuato in febbraio al torneo di Acapulco. Si attendono sviluppi.

Annunci

Altri articoli