Farmacie, arrestato il rapinatore della pistola finta

È entrato in farmacia cercando di coprirsi il volto solo con degli occhiali da sole ed una sciarpa sulla parte bassa del viso, ha minacciato il titolare e alcuni clienti con una pistola giocattolo ed è poi fuggito a casa, poco distante dal luogo dove ha effettuato il furto, con un bottino di circa duecento euro. Sono bastati la descrizione dei testimoni e una rapida indagine dei carabinieri della locale sezione per permettergli di risalire subito al rapinatore. Si tratta di un tossicodipendente genovese, con precedenti per furto che è stato arrestato in flagranza a casa sua.
L’arresto è avvenuto giovedì pomeriggio poco dopo la rapina ai danni della farmacia «Moderna» in largo Bassinite, a Nervi. I carabinieri della compagnia San Martino hanno ascoltato la descrizione del rapinatore dai testimoni e dal farmacista e, dopo una breve indagine, sono piombati nel suo appartamento a Quarto.
In manette è finito il pregiudicato Guido Caccia, di 48 anni, genovese residente in via Chighizzola. L’uomo indossava ancora gli abiti usati per il colpo, aveva con sé il bottino da ducento euro e la scatola di una pistola giocattolo, simile a quella indicata dal rapinato, che non è però stata ancora trovata. In procura è stata accettata la tesi della flagranza e l’uomo è stato trattenuto.