Farmindustria: «Siamo pronti alla mobilitazione»

Le imprese del farmaco si dicono pronte alla mobilitazione generale se non cambieranno le regole per il settore. La presa di posizione arriva dall’assemblea straordinaria degli industriali, indetta a Roma da Farmindustria. Basta con i tagli dei prezzi a carico delle aziende. Stop al sistema del prezzo di riferimento che rischia di portare a una «medicina di Stato». Sì a un Servizio sanitario unico e uniforme su tutto il territorio, non differenziato, quindi, da regione a regione. Queste alcune denunce, alle quali seguono una serie di richieste, tra cui l’avvio urgente dell'annunciato Tavolo per una nuova politica del farmaco.