Farnesina Medio Oriente missione in vista per Frattini

Il ministro degli esteri Franco Frattini volerà nei prossimi giorni in Medio Oriente per contatti diretti con i principali attori della crisi che si sta consumando a Gaza. L’annuncio è arrivato ieri sera, alla fine di una giornata scandita dall’ulteriore avanzata delle truppe israeliane in direzione dei principali centri abitati della Striscia, ove durante violenti scontri a fuoco sono rimasti uccisi una trentina di palestinesi, la metà dei quali civili. Sia pure circondata da comprensibile riserbo, è facile prevedere che l’imminente missione di Frattini nella regione non si limiterà alle due tappe obbligate a Gerusalemme e a Ramallah. Gli sforzi diplomatici dell’Italia nella ricerca di una soluzione duratura al conflitto passano necessariamente attraverso contatti diretti con i leader dell’Egitto, Paese a cui è affidata la mediazione tra le parti così come non sono da escludere soste a Damasco e in Libano.