Via della Farnesina ostaggio dei cantieri

«Quindici mesi fa l’apertura di un cantiere per il completamento del collettore alto della Farnesina nel tratto compreso tra lo Stadio Olimpico e corso Francia - denuncia Dario Antoniozzi, consigliere azzurro in XX municipio -. I lavori hanno comportato la chiusura totale di via della Farnesina, obbligando la deviazione della viabilità su di una strada più stretta rispetto a quella iniziale. I disagi per residenti, commercianti e automobilisti non finiscono qui: in via degli Orti della Farnesina il cantiere occupa per metà la carreggiata stradale e ogni giorno si determina la totale congestione del traffico. L’iniziale tolleranza, assolutamente dovuta a qualsiasi intervento sul territorio, è stata sostituita da proteste quotidiane: la cittadinanza è arrivata al limite della sopportazione soprattutto perché non si riesce a sapere in alcun modo i tempi, perlomeno quelli previsti, di termine dei lavori e perché il cantiere non sembra, da troppo tempo ormai, animato da lavori». «Vani i tentativi di avere riposte dai responsabili del cantiere - conclude Antoniozzi -. Presenteremo quindi una delibera per impegnare l’assessore ai lavori pubblici a verificare lo stato di avanzamento dei lavori e a dare tempi certi di fine cantiere».