Farnesina, porte aperte per la collezione d’arte

Il ministero degli Esteri ha aperto ieri al pubblico la sua collezione di capolavori. Duecento opere tra dipinti, sculture e mosaici che documentano la ricchezza dell’arte contemporanea italiana dal Futurismo ai nostri giorni. «Questa mostra - commenta Dario Antoniozzi, vicepresidente vicario del Consiglio e capogruppo di Forza Italia nel XX Municipio - rappresenta sicuramente un’opportunità culturale importante e esorto tutti i cittadini romani a visitarla, soprattutto quei giovani che non conoscono approfonditamente l’arte, ma ne sono in qualche modo attratti e incuriositi». E ai giovani d’Europa è andato l’invito di Ciro Cafiero, responsabile romano dello Youth Empowerment Partnership Programme, attivato nel 2001 a sostegno delle problematiche giovanili nelle grandi città.