Il fascino dell’eleganza

Il fatturato del Gruppo Bulgari per l'anno 2006 parla chiaro: 1.010,4 milioni di euro, rispetto ai 918,5 milioni del 2005, pari ad un aumento del 12% a cambi comparabili (10% a cambi correnti). Il segmento della gioielleria, core business dell'azienda, ha registrato una brillante performance di vendita (+11,1%), così come gli orologi (+10,3%), in virtù anche dei positivi risultati di Daniel Roth e Gérald Genta. Più o meno stabile la performance sul mercato italiano (+1,2%), mentre lusinghiere sono le prospettive per il 2007, anno in cui sono previsti ulteriori aumenti del fatturato, tra l'8% e il 12%. L'immagine Bulgari, dunque, è sempre più solida: nello specifico, lo scorso anno, lo sforzo nel segmento orologiero si è concentrato su tre collezioni, Assioma, Diagono e Bulgari-Bulgari. E, per il 2007, la strategia produttiva è stata ampiamente confermata con interventi marcati, specificamente sulle prime due linee. La Assioma, lanciata due anni or sono, sintetizza eleganza ed armonia di forme grazie all'intersezione tra elementi lineari e curvilinei: due elementi ad arco caratterizzano, infatti, la struttura dell'orologio e sostengono la cassa quadrangolare impreziosita dal logo Bulgari,simbiosi tra un quadrato e un cerchio. Quest'anno, la Casa Romana ha voluto orientarsi sulla variante gioiello, realizzando un modello al quarzo (calibro B045, personalizzato Bulgari) con cassa in oro rosa da 36 mm di larghezza, rifinita con diamanti taglio brillante; sul quadrante in madreperla scorrono indici in diamanti, presenti anche sulla fibbia in oro rosa integrata al cinturino in satin tecnologico. Il prezzo è di 25.000 euro.
Passando alla collezione Diagono, essa definisce l'orologio sportivo per antonomasia. Svariati sono i materiali impiegati, concentrati, comunque, sull'acciaio, il titanio, l'alluminio e l'oro. Nel 2006, vi è stato il lancio delle linee Titanium e Aluminium, su casse da 44 millimetri di diametro, mentre per l'anno in corso, con disponibilità prevista a partire dal prossimo giugno, Bulgari è tornata a frequentare le profondità marine.
Il nuovo Diagono Professional Scuba Chrono è stato, infatti, concepito come strumento per l'attività professionale subacquea. Risultato di due anni di ricerca e sviluppo, in collaborazione con un'equipe di esperti in tecniche d'immersione, il nuovo segnatempo è immediatamente riconoscibile per le 12 scanalature concave sulla lunetta graduata unidirezionale e per corona e pulsanti serrati a vite, così da assicurare un'impermeabilità fino a 30 atmosfere. I principali interventi apportati, rispetto ai precedenti Scuba Chrono, riguardano l'indicazione delle funzioni, con i minuti crono centrali, coassiali ai secondi crono, dotati di lancetta gialla sovradimensionata e dispositivo flyback per l'immediata ripartenza della misurazione mediante pressione del pulsante al 4. La perfetta leggibilità del quadrante nero, protetto da vetro zaffiro antiriflesso, è assicurata da indici e sfere ben dimensionati e luminescenti. Provvisto di movimento meccanico automatico con certificato di cronometro, il nuovo Diagono Professional Scuba con datario (al 4/5) e indicazione 24 ore (al 9) è disponibile in oro (prezzo di 14.300 euro), acciaio e acciaio/oro, con cinturino in caucciù.