FASSINO BENEDICE LE NOZZE PENATI-MORATTI

«Chi parla di inciuci non ha capito che si è aperta una nuova fase di tipo concertativo». Carlo Cerami, coordinatore segreteria ds, fotografa quanto accade nella Quercia dove Penati è messo sott’accusa per il feeling istituzionale con il sindaco di Milano. Mal di pancia di chi, evidentemente, non sa lavorare in una prospettiva di governo» e con pragmatismo anti-ideologico nella Milano dell’Expo 2015, dell’internazionalizzazione, dell’innovazione e dello sviluppo del sistema delle eccellenze. Scenario che suggerisce a Piero Fassino di benedire l’intesa Penati-Moratti perché, come annota l’inquilino di Palazzo Isimbardi, è «stagione di confronto positivo».