Fassino: «Fuori dal Pd il sindaco di Montalto»

Il segretario nazionale dei Ds, Piero Fassino, avrebbe chiesto al segretario provinciale di Viterbo Andrea Egidi di depennare, per ragioni di opportunità, il nome del sindaco di Montalto di Castro, Salvatore Carai, dalla lista dei candidati all’assemblea costituente regionale del Pd. Carai, dopo aver deliberato di anticipare le spese legali ad otto ragazzi del suo paese, tutti minorenni, arrestati per aver stuprato in gruppo una quindicenne di Tarquinia, ebbe un duro scontro proprio con Fassino e con il presidente del gruppo dell’Ulivo al Senato, Anna Finocchiaro, che gli sollecitavano il ritiro del provvedimento. Ieri Egidi e il suo omologo della Margherita, Angelo Allegrini, si sono recati a Roma per depositare le liste per le primarie, ma anche Nicola Zingaretti, candidato alla segreteria regionale del Pd, avrebbe chiesto loro di cassare il nome di Carai. Il sindaco di Montalto di Castro è stato inserito al numero tre nella lista regionale «Democratici con Veltroni».