Fastweb in caduta: meno 9% Scajola: rischio contraccolpi

Fastweb affonda in Borsa. I titoli della società a banda larga hanno perso ieri il 9% che porta le perdite in tre giorni a oltre il 15%. Desolati i 3mila e 500 dipendenti, che assicurano di non essersi mai accorti di nulla. In compenso anche ieri l’ad Stefano Parisi ha garantito la continuità aziendale dell’operatore telefonico che, a suo avviso, non sarebbe compromessa anche nel caso in cui il giudice dovesse decidere per un suo commissariamento. Martedì il gip di Roma dovrà infatti esprimersi sulla richiesta della procura di interdire Fastweb e Telecom Italia Sparkle in base alla legge sulla responsabilità amministrativa delle società per i reati commessi dai propri funzionari. Parisi, anche lui indagato, ha assicurato che l’azienda è sana. E il ministro allo Sviluppo economico Claudio Scajola ha commentato: «Ogni iniziativa giudiziaria che vuole portare legalità è bene accolta ma non c’è dubbio che ha contraccolpi».